Cerca nel web

lunedì 18 settembre 2017

#Almanacco quotidiano, a cura di #MarioBattacchi

Buongiorno, oggi è il 18 settembre.
Il 18 settembre 2009 è andata in onda in America, dopo 72 anni di programmazione, l'ultima puntata della soap opera "The guiding light" (in italiano Sentieri), la più longeva soap opera al mondo.
Sentieri nasce in radio nel gennaio del 1937 sulle frequenze della NBC: narra le vicende del Reverendo John Ruthledge, una vera e propria guida morale e spirituale per gli inquieti abitanti di Five Points, sobborgo di Chicago. Il Reverendo tiene una lampada sempre accesa alla finestra del suo studio (da qui il titolo originale di "La Luce che Guida") come segnale per chiunque abbia bisogno di aiuto o di un consiglio. Il Reverendo ha una figlia di nome Mary che s'innamora ricambiata di Ned, un giovane a cui il Reverendo ha fatto da padre. Nel 1939, il personaggio di Rose Kransky, amica di Mary, ha il primo figlio illegittimo nella storia dei radiodrammi.
Nel corso dei suoi 72 anni di vita, la soap non ha mai dimenticato le sue origini, facendo spesso molti riferimenti (anche durante la sigla americana) al celebre "mantra" del protagonista iniziale, il Reverendo Ruthledge: "C'è un destino che ci rende fratelli, nessuno di noi viaggia da solo: tutto quello che portiamo nella vita degli altri ritorna nella nostra".
Infatti, nel 2007, in occasione del suo 70º anniversario di vita e in nome dello spirito di fratellanza degli inizi, la soap ha creato una puntata speciale in cui ha raccontato la sua storia radiofonica, e si è dedicata a numerose iniziative di solidarietà, dando il via alla campagna "Find Your Light" (Trova la Tua Luce), con l'intero cast impegnato nella ricostruzione delle case distrutte dall'Uragano Katrina.
La soap, prodotta dalla Procter and Gamble Productions (produttrice tra l'altro di saponi, da cui l'espressione SOAP OPERA con cui vengono definite Sentieri e le sue eredi), ha visto nel corso degli anni ospiti illustri: da Christopher Walken a Joan Collins (che nel 2002, per un breve periodo, interpretò Alexandra Spaulding sostituendo Marj Dusay), da Kevin Bacon a Calista Flockhart, fino ai più televisivi Sherry Stringfield (E.R.), Frank Grillo (Blind Justice e Prison Break), Peter Gallagher (The O.C.), Victor Garber (Alias) e Melina Kanakaredes (CSI: New York e Providence). Del cast di Sentieri hanno fatto parte anche: i già citati James Earl Jones e Ruby Dee, il premio Oscar Mira Sorvino, Hayden Panettiere e Sendhil Ramamurthy di Heroes, Thomas Gibson di Dharma & Greg e Criminal Minds, Michelle Forbes, JoBeth Williams, John Wesley Shipp, Allison Janney, Richard Burgi, Paige Turco, Bethany Joy Lenz, Brittany Snow, Taye Diggs, Rebecca Mader, Cicely Tyson, Billy Dee Williams, James Lipton, Amanda Seyfried, Joe Lando, Keir Dullea, Blythe Danner, Sorrell Booke, Sandy Dennis, Jan Sterling, Joan Bennett, Jimmy Smits, Chris Sarandon, Doug Hutchison, Ian Ziering, Ving Rhames, Frances Fisher, Lainie Kazan, Matthew Morrison, Lea Michele, Mercedes McCambridge, Paul Wesley, Matthew Bomer, Nia Long, Angela Bassett e tanti altri attori famosi.
Non da meno è il cast italiano dei doppiatori, che vanta alcuni tra i migliori esponenti del settore. Fra i più noti, le attrici Lella Costa e Veronica Pivetti, che per molti anni hanno prestato la voce rispettivamente ai personaggi di Reva Shayne e Harley Cooper.
Così come gli anni di programmazione, tantissimi sono gli estimatori della soap e gli Emmy Awards conseguiti: 3 come miglior soap opera, 6 come miglior sceneggiatura (più di ogni altra serie), 28 ai suoi attori, e decine in tutte le altre importanti categorie. Negli Stati Uniti Sentieri è stata la soap opera più seguita secondo i rating Nielsen nelle stagioni 1956-1957 e 1957-1958, superata nella stagione 1958-1959 dalla soap sorella Così gira il mondo, ma rimanendo comunque per decenni al secondo posto degli ascolti del daytime.
In Italia la soap opera ha debuttato su Canale 5 il 25 gennaio del 1982 (con gli episodi della stagione 1978/79) alle ore 13.30 ed è stata spostata successivamente alle 14.30 per poi passare a Rete 4, nel settembre del 1988.
Dalla metà degli anni novanta fino al marzo del 2012 è caratterizzata da una sigla dove vi è una carrellata dei principali personaggi, accompagnata dalla seconda strofa e dal ritornello della canzone di Billy Joel This is the time, sigla italiana della soap dal 1986. A chiudere quest'elenco dei personaggi, è sempre la protagonista Reva Shayne.
In occasione delle 10.000 puntate, Rete 4 ha trasmesso uno speciale della soap in prima serata: 10.000 Sentieri d'Amore condotto da Alessandro Cecchi Paone e Lorella Cuccarini, che ha inciso una cover della sigla italiana della soap: This is the time.
Nel gennaio del 1992, in occasione del quarantesimo anniversario televisivo, Marta Flavi e Fabio Testi hanno presentato in prima serata L'Amore comincia a 40 anni... di Sentieri, con ospiti Robert Newman e Kimberly Simms.
Nel 1993, visto il successo in termini di ascolti, Sentieri è andato in onda anche in prima serata per alcune settimane.
Da metà degli anni novanta, la soap è andata in onda divisa in due parti (la prima parte alle 13.00 e la seconda alle 14.00, con in mezzo l'edizione giorno del Tg4. In seguito è stata collocata per un'ora alle 14.00 e successivamente alle 15.00, con una puntata riassuntiva la domenica alle 12.30.
Nel gennaio del 1997, Patrizia Rossetti ha presentato Buon Compleanno Sentieri, per festeggiare i 60 anni della soap, con ospiti tutti i doppiatori italiani della soap insieme a Giorgio Bellocci, autore del libro Sentieri: come nasce una leggenda televisiva.
Dopo una breve collocazione nel preserale alle 19.45 la soap è stata spostata definitivamente alle ore 16.00 nel settembre del 2002. Nel maggio 2008 viene testata per poche settimane al mattino alle 10.30, per poi tornare nella sua collocazione del pomeriggio.
Negli anni ottanta, Sentieri raccoglieva all'ora di pranzo quasi 4 milioni di telespettatori; negli anni duemiladieci seguita da 700.000 telespettatori con uno share medio del 7%.
Il 7 marzo 2012 Mediaset ha deciso di concludere la programmazione della soap opera a causa degli elevati costi per l'acquisto delle puntate: la programmazione italiana di Sentieri si è dunque conclusa dopo trent'anni a meno di 700 episodi dalla fine naturale della serie.

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog

Archivio blog