Cerca nel web

mercoledì 8 luglio 2015

#Almanacco quotidiano, a cura di #MarioBattacchi

Buongiorno, oggi è l'8 luglio.
L'8 luglio 1947 Il quotidiano Roswell Daily Record riporta la notizia del ritrovamento di un oggetto non identificato nei pressi della cittadina di Roswell nelle vicinanze di un ranch nella zona di Socorro da parte del 509º Gruppo bombardieri consegnato alla base aerea Wright Petterson. Il 509º Gruppo bombardieri dichiarava di aver rinvenuto sul luogo dell'incidente un Ufo.
Il giorno dopo, il 9 luglio 1947 l'Aeronautica Militare statunitense descrisse l'oggetto come un "pallone sonda aerostatico" destinato all'uso meteorologico, affermò che non si trattava di un UFO di origine extraterrestre e questa all'epoca fu la versione ufficiale dell'accaduto e lo rimane tutt'ora, furono divulgate dal Generale Roger Ramey immagini dei resti del pallone sonda.
Questo incidente diede origine "al caso Ufo"più importante e ricco di testimonianze del momento insieme al caso Majestic-12
I militari e i testimoni che assistettero al ritrovamento non descrivono l'oggetto come un pallone sonda disintegrato al contatto con il suolo, ma danno spiegazioni differenti, indicano l'oggetto come un ufo di origine extraterrestre di forma discoidale, prpbabilmente vittima di un Ufo_crash (termine che indica lo schianto sul suolo terrestre di un Ufo).
Il governo statunitense ha sempre sostenuto la teoria del pallone sonda precipitato al suolo. Il caso scivolò nell'ombra e da notizia sconvolgente divenne una notizia di poca importanza.
Mac Brazel, il proprietario del terreno in cui si verificò l'incidente fu colui che avvisò i militari dell'accaduto e prelevò alcuni rottami che si trovavano sul posto.
Dopo l'incidente si diffusero voci del ritrovamento di corpi di extraterrestri che si trovavano al'interno dell'Ufo. Fu Glenn Dennis che lavorava presso le pompe funebri di Roswell ad affermare di aver visto di persona i corpi degli alieni in seguito all'incidente, fu chiamato sul posto perchè secondo i militari poteva trattarsi di un aliante schiantatosi con due persone a bordo, entrambe morte che presentavano dimensioni non superiori ai 150 cm di altezza con testa ovale (degli alieni grigi?) e necessitavano di una bara particolare.
Nonostante tutto il caso Roswell non fu più un caso straordinario e non si sentì più nulla in merito nè da mezzi di comunicazione come giornali o radio fino all'anno 1991 in cui un libro (uscito anche in Italia) “UFO-crash a Roswell” di Kevin Randle e Donald Schimtt, entrambi ufologi, analizzò nuovamente il caso Roswell. L'attenzione dell' opinione pubblica fu di nuovo attratta fino al 1995 dal "Caso Roswell" in cui teorie di corpi alieni umanoidi conservati e studiati nelle basi aeree militari dell'epoca ed il cover_up (termine che indica insabbiamento dei fatti da parte delle autorità) effettuato in America mantenevano alta l'attenzione sul caso.
Kenneth Arnold dichiarò di aver avvistato "nove oggetti simili ad ali volanti, muoversi a velocità elevata, velocità impossibile da raggiungere per i mezzi dell'epoca"; alianti come era stato comunicato in primis a Glenn Dennis riguardo al caso Roswell o qualcos'altro? Vi è un collegamento tra i due fatti?
Nel 1995 Ray Santilli, produttore britannico, affermò di possedere alcuni filmati dello schianto dell'ufo: due filmati delle autopsie degli alieni che si trovavano all'interno del mezzo; una sola è stata resa pubblica, la seconda non è mai stata trasmessa in televisione.
Fox TV trasmise il filmato dell'autopsia ed in seguito tutto il mondo vide i filmati ed in rete è possibile visionarli interamente.
La pellicola sottoposta a studi risale effettivamente all'anno 1947, nessuno è riuscito a riprodurre allo stesso modo il filmato ed i corpi sono reali (secondo l'analisi del video). E riguardo ai corpi? Il governo affermò che si trattava di due manichini che si trovavano in sperimentazione sul pallone sonda, scambiati per dei corpi reali dai testimoni. Il caso Roswell rimane un mistero legato al mondo degli Ufo_crash e del cover_up del governo statunitense.

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog

Archivio blog