Cerca nel web

martedì 23 giugno 2015

#Almanacco quotidiano, a cura di #MarioBattacchi

Buongiorno, oggi è il 23 giugno.
La notte del 23 giugno 1993 Lorena Gallo, moglie di John Wayne Bobbit, evira il marito.
Lorena e John Wayne Bobbitt conquistano gli onori della cronaca mondiale nella notte del 23 giugno del 1993. Lorena è una giovane di 23 anni originaria dell’Ecuador, John invece è un ex-marine, dedito all’alcol e a una vita senza regole. Quella notte, secondo il racconto di Lorena, il marito rincasa a notte fonda come da sua abitudine, e, dopo aver abusato di lei, si addormenta come se non fosse accaduto nulla. La donna, stanca delle continue violenze domestiche, evira il marito con un coltello da cucina e fugge immediatamente dopo a bordo della sua automobile. Durante la fuga Lorena viene colta dal panico, e lancia il pene del marito dal finestrino.
Dopo accurate ricerche la polizia locale – siamo a Manassan, in Virginia – recupera la parte evirata che sarà impiantata con un lungo intervento chirurgico della durata di dieci ore.
Il processo che vede al banco degli imputati Lorena si conclude nel 1997 con l’assoluzione della donna per temporanea infermità mentale derivante dai continui abusi di cui è stata vittima. La corte le ingiunge, però, la permanenza in un ospedale psichiatrico per un periodo di quarantacinque giorni.
La notizia del gesto di Lorena fa il giro del mondo investendo i due coniugi di un’improvvisa popolarità. I due cominciano così a frequentare separatamente talk show e salotti televisivi.
Lorena Bobbit dopo il processo tentò di tenere un basso profilo, abbandonando il cognome Bobbit per riprendere il suo da ragazza, Gallo. Nel dicembre 1997 tornò nelle pagine della cronaca perchè incriminata di aver colpito a pugni sua madre, Elvia Gallo, mentre guardavano la televisione. Fu poi scagionata e la madre rimase a vivere con lei.
Nel 2007 lavorava in un salone di bellezza di Washington, e nello stesso anno ha fondato un'organizzazione chiamata "Lorena's red wagon", che aiuta a prevenire le violenze domestiche con attività orientate alla famiglia.
Nel giugno 2008, nel corso di un'intervista televisiva, ha raccontato di avere una relazione di lunga data con un certo Dave Bellinger col quale ha dato luce a una bambina nel 2006.
Dopo l'incidente John Bobbitt ha cercato di guadagnare soldi dalla notorietà in vari modi. Ha formato una banda per pagare le ingenti spese mediche, senza successo. Nel 94 ha partecipato a un film porno, "John Wayne Bobbitt: uncut", con un evidente gioco di parole, e nel 96 ad un altro film porno chiamato "Frankenpenis".
Successivamente si è trasferito a Las Vegas dove ha fatto una miriade di lavori: barista, autista di limousine, facchino, consegna di pizze a domicilio, autista di carro attrezzi. Ha persino servito come aiutante di un Ministro della Chiesa della Vita Universale.
Dopo il divorzio, John ha avuto ancora problemi con la legge. E' stato più volte arrestato per atti di violenza nei confronti delle sue fidanzate, nonchè accusato di furto di vestiti in un magazzino nel Nevada per un importo di oltre 140.000 dollari.
Si è sposato altre due volte, ed altre due volte ha divorziato, principalmente a seguito delle accuse di violenza domestica delle sue mogli.
Nel maggio del 2009 Lorena e John si incontrarono per la prima volta dal divorzio, avvenuto 16 anni prima, nel corso di uno show televisivo. In questo show John ha chiesto scusa a Lorena per come la aveva trattata durante il matrimonio, e Lorena disse che John l'amava ancora, poichè ha continuato a mandarle fiori e cartoline ad ogni giorno di San Valentino.


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog

Archivio blog