Cerca nel web

giovedì 1 novembre 2012

#Modi di dire: È un altro paio di maniche

http://it.wikipedia.org/wiki/File:La_Belle_Ferronni%C3%A8re.jpg

L'espressione si diffuse nell'età medievale e rinascimentale, quando, per necessità pratiche, o  per esigenza decorativa, i vestiti erano corredati di maniche di ricambio ed era possibile scegliere, ogni volta, quali maniche abbinare al vestito indossato. Le maniche erano spesso realizzate con tessuti preziosi e le dame, nei tornei, se le staccavano e le donavano ai cavalieri vincitori. Le maniche venivano scambiate come dono tra innamorati. Da qui l'origine della parola mancia (da manche, che in francese significa manica).



fonte web: http://www.culturaesvago.com/modi-di-dire


* Nell'immagine, La Belle Ferronnière di Leonardo, con maniche estraibili legate da nastri

1 commento:

  1. gavino dettori1 novembre 2012 17:05

    Il problema è nato perchè, a quei tempi, i tessuti, specie quelli pregiati come le sete e i damaschi erano carissimi! allora, per mutare aspetto, il corpo dell'abito (il più costoso da realizzare) restava lo stesso e sostituendo le maniche con altre di diversa fattura e ornamenti, era come mutare l'abito!Mentre nella realtà era solo UN ALTRO PAIO DI MANICHE che cambiava l'aspetto dell'abito!

    RispondiElimina

Cerca nel blog

Archivio blog